L'avversario

L'avversario - Ciliverghe, ultimi sforzi per la salvezza

Con 13 gol all'attivo, Mauri è il pericolo numero uno. Mister Carobbio: «Vinciamo, salviamoci e rendiamo storica questa giornata»

Redazione TuttoReggiana
17.04.2019 13:45

© Ciliverghe Calcio

La vittoria di domenica in casa dell'OltrepoVoghera ha portato al Ciliverghe Mazzano tre punti d'oro per la salvezza, attualmente a sei lunghezze di vantaggio in classifica dal pericolo play out. Con tre gare ancora da disputare, la formazione bresciana cerca quindi di assicurarsi la permanenza in Serie D in anticipo, per evitare sorprese nella volata dell'ultima giornata. La stagione 2016/17 è al momento irripetibile, con la vittoria dei playoff cui però non è seguita l'iscrizione alla Lega Pro.

In panchina siede l'ex centrocampista di Reggina e Siena Filippo Carobbio e la squadra sta attraversando un buon periodo di forma, con tre successi conquistati nelle ultime quattro partite di campionato. Il capocannoniere è il 26enne Mattia Mauri, autore di 13 gol, ma in attacco si sta mettendo in luce anche il giovane Pasotti (classe 2000), arrivato a dicembre dalla FeralpiSalò. È infortunato invece il brasiliano Joelson, 35 anni, compagno di mister Carobbio ai fasti di un tempo alla Reggina. In difesa l'esperienza del capitano Minelli (37 anni) si fa sentire, in coppia con un altro over 30, Andriani, mentre fra i giovani "under" sono spesso schierati il portiere Valtorta, il terzino Cortinovis e la mezzala Careccia.

PRECEDENTI. Nel match di andata, disputato il 12 dicembre scorso, si impose in rimonta la Reggio Audace con il risultato di 2-1. Mauri firmò il vantaggio bresciano sul finire del primo tempo, poi nella ripresa ribaltarono la situazione le reti di Ponsat e Staiti, con i granata in inferiorità numerica per l'espulsione rimediata da Cigagna.

Commenti

Zamparo migliore in campo di Axys Zola-Reggio Audace
Ultimo allenamento al "Taddei" per preparare la sfida al Ciliverghe