Mercato

Lunedì si inizia a sudare, tanti i giovani aggregati alla prima squadra

Granata probabilmente al lavoro nei campi dell'Oratorio Don Bosco in via Adua

Redazione TuttoReggiana
09.08.2018 22:00

Nella tarda mattinata di lunedì mister Antonioli e i suoi collaboratori si ritroveranno in città per dirigere il primo allenamento della nuova era granata, dovendo coordinare una truppa formata da volti vecchi e nuovi (come Broso) con l'arduo obiettivo di costruire una squadra pronta a debuttare in campionato fra poco più di tre settimane.

Tanti i giovani sotto osservazione convocati da Tito Corsi, molti dei quali facevano parte della Berretti allenata da mister Bertacchi: ci saranno infatti i promettenti difensori Galli e Bonora (entrambi classe 2000) e probabilmente anche il mediano Zaccariello ('99). Mancherà il portiere Francabandiera: lo staff della Reggio Audace dopo un contatto iniziale ha deciso per ora di mollare la presa sull'ex Correggese classe '98 (nel frattempo il giocatore resta in trattativa col Pescara). Il numero uno tra i pali a questo punto potrebbe davvero essere Narduzzo, se si troverà un accordo tra le parti, visto che il gradimento del 23enne friulano per i colori granata non è mai stato un segreto.

Spanò è un altro degli ex contattati: la conferma (con tanto di fascia al braccio) dell'esperto difensore, alle prese con la riabilitazione post infortunio al ginocchio ma in netta ripresa, non sembra affatto un miraggio e darebbe una grossa iniezione di fiducia a tutto l'ambiente. Nessuna novità invece sul futuro di Rozzio e Napoli, mentre Panizzi pare ad un passo dalla firma con l'Alessandria dove ritroverebbe Rocco.

Commenti

Broso: «Non potevo rifiutare la chiamata della Reggiana e di mister Antonioli»
La nuova Reggiana riparte da Albinea, lunedì pomeriggio il primo allenamento