Primo Piano

Zamparo, un ritorno fortemente voluto: «A Reggio per dimostrare quanto valgo»

«Entro in punta di piedi. Voglio dare una mano e alzare ancora di più il livello della squadra»

Redazione TuttoReggiana
08.01.2020 17:00

Già durante il mercato estivo Luca Zamparo è stato vicino a rivestire la maglia granata, poi l'inserimento del Parma e la possibilità di firmare un contratto legato ad una squadra di Serie A hanno portato il centravanti verso altri lidi. «Arrivo alla Reggiana contentissimo - le sue parole poco dopo la firmacon entusiasmo e massima voglia che mi caratterizzano sempre. C'era già stata una possibilità quest'estate e sarei tornato subito volentieri. Ho chiesto io di poter avere questa grande opportunità che mi è stata data e ora sta a me dimostrare quanto valgo perché sono nel pieno della carriera: questa è la soluzione migliore».

Quali sono i tuoi obiettivi?
«I miei obiettivi devono coincidere con quelli della squadra. Entro in punta di piedi, mi devo adattare al nuovo gruppo. Le ambizioni sono alte, io stesso sono molto ambizioso, voglio dare una mano e cercare di alzare ancora di più il livello. Dal punto di vista personale ovviamente l'obiettivo è quello di segnare più gol possibili, che portino punti e che siano utili alla causa».

Avevi già avvisato i vecchi compagni del tuo ritorno?
«Sono molto legato a Spanò, lo sento ogni giorno ma non l'ho avvisato del mio ritorno infatti si è arrabbiato - ha affermato sorridendo l'arciere - Con i compagni che sono rimasti dall'anno scorso ho un buon rapporto, li ho sentiti spesso e sono contento di rivederli. Quello scorso è stato un bell'anno, in mezzo a mille difficoltà siamo riusciti a creare un bell'ambiente e i rapporti sono rimasti».

Compatibilmente con le scelte del mister, sei pronto a scendere in campo già domenica?
«Sono disponibile da subito».

Commenti

Il preparatore atletico Valentini: «La testa e le motivazioni contano tanto quanto le gambe»
Prima corsa per Zamparo, si fermano Rossi e Valencia