Primo Piano

Russo: «Il mio ruolo non cambia, continuerò a lavorare per il bene del club»

«Amadei e Tosi due valori aggiunti importanti sul fronte societario e tecnico»

Gian Marco Regnani
11.06.2019 20:30

© Reggio Audace FC

Con l'arrivo in società di Romano Amadei e del suo braccio destro Doriano Tosi, nominato nuovo direttore sportivo, i soci granata hanno confermato che non ci sarà alcuna uscita di scena. Rocco Russo, direttore generale dalla scorsa estate, ha ribadito con fermezza questo concetto.

«Il mio ruolo non cambia, l'importante è lavorare per il club e non mettere davanti i propri interessi personali - sottolinea il dg granata - Abbiamo sempre detto che sarebbe arrivato un nuovo direttore sportivo ed abbiamo completato questo tassello con l'inserimento di un professionista che conosco da tantissimo tempo e che ha dimostrato nel corso della sua carriera di conoscere bene il calcio».

La solidità del club non è più in discussione ora...
«L'ingresso di Amadei come presidente onorario è la dimostrazione che si è lavorato bene e il suo arrivo lo vediamo come un valore aggiunto sia in termini societari che in termini tecnici visto che porta con sé Tosi, un personaggio esperto di calcio che ha ottenuto risultati sportivi importanti».

Cambierà il peso della Reggiana sul mercato?
«Il budget era già stato stilato da un mese e mezzo sia per la Serie D che per la Serie C, poi alcuni aspetti andranno definiti più avanti visto che abbiamo concluso da poco una trattativa lampo. Vogliamo fare un campionato per vincere ed è giusto sottolinearlo».

Commenti

La Reggio Audace saluta Alberto Biagini
Lucio Brando: «Non siederò sulla panchina della Reggiana»