Primo Piano

Antonioli si gode la vittoria: «Una partita praticamente perfetta, complimenti ai ragazzi»

«Privarsi di Zamparo anche se in vantaggio è sempre difficile. Ora Spanò? In settimana farò le mie valutazioni»

Redazione TuttoReggiana
18.11.2018 18:30

Non c'è bisogno di cercare il pelo nell'uovo: a Sasso Marconi la Reggio Audace fa il suo dovere segnando ben 4 gol senza subirne ed il primo a complimentarsi con i granata a fine partita è proprio mister Mauro Antonioli, visibilmente soddisfatto per il terzo hurrà consecutivo che mantiene la sua squadra a -7 dalla vetta.

«Non ci siamo mai fermati, giocando nella maniera giusta dall’inizio alla fine - ha sottolineato il tecnico granata a fine fara - Questa Reggiana formato trasferta mi ha proprio soddisfatto, devo riconoscerlo». 

Il mini ciclo iniziato una settimana fa a Carpenedolo contro la Calvina si è chiuso nel migliore dei modi: «Usciamo bene e ancora più convinti di prima. Credo che oggi si sia vista la squadra che tutti, tifosi e società compresa, vorrebbero sempre vedere».

Il modulo 4-4-2 scelto da mister Antonioli fatica a trovare una precisa collocazione a Wilfred Osuji, ma forse è anche questo un punto di forza: «Osuji è praticamente l'unico giocatore in grado di saltare l'uomo - ha spiegato il tecnico - Gli avversari sono spesso costretti a fermarlo con dei falli, quindi l'ho spostato un po' più avanti. Dopo 10 partite forse abbiamo capito tutti cosa c'è da fare in campo».

Nonostante l'ampio vantaggio, Zamparo è rimasto in campo fino a pochi minuti dal termine: «È un giocatore che può servire in ogni frangente, anche in difesa a protezione dell'area. Al momento è insostituibile». Una pedina importante rimasta oggi a riposo è Spanò, ma domenica dovrebbe scoccare nuovamente la sua ora: «In settimana deciderò chi schierare o meno in difesa nella prossima partita. Avere dei giocatori che scendono in campo convinti di quello che fanno e si comportano da vera squadra è un valore aggiunto che non va disperso».

Ora testa all'OltrepoVoghera: «È reduce da tre pareggi consecutivi ma sono convinto che nel nostro stadio potremo fare la differenza come sempre».


Vota il migliore granata in campo di Sasso Marconi-Reggio Audace

Commenti

Le pagelle di Sasso Marconi-Reggio Audace: brilla Osuji, Zamparo non si ferma più
Bardeggia ancora a segno: «Mi sono fatto trovare pronto»