Primo Piano

Le pagelle di Crema-Reggio Audace

Broso e Osuji spreconi, bene Rozzio e Staiti

Gianluca Ferrari
16.09.2018 18:00

Esordio amaro per la Reggio Audace di mister Antonioli nella nuova avventura in Serie D. Pesano gli errori davanti alla porta di Broso e Osuji e la disattenzione del giovanissimo Bonora (entrato per il propositivo Bran). Sicuri Rozzio e Staiti, rimandati Crema e Belfasti.


Narduzzo 6 Sicuro sulle conclusioni poco irresistibili dei padroni di casa nel primo tempo, ma sul gol può poco o nulla.

Bran 6,5 Bella prova del giovanissimo terzino, autore di ottime iniziative sulla fascia destra dova gioca con personalità e fiducia, non facendosi condizione dall'ammonizione ricevuta a metà primo tempo. Esce con le pile scariche (Bonora 5 Dispiace dirlo, perché si tratta anche in questo caso di un 2000, ma abbocca troppo ingenuamente alla finta di D'Appolonia che se lo beve e supera Narduzzo siglando il gol-partita. Era entrato da appena cinque minuti).

Rozzio 6,5 È un giocatore di categoria superiore e si vede. Dà sicurezza a tutto il reparto arretrato, giocando con autorevolezza e spadroneggiando nel gioco aereo. Bello il duello con l'esperto Ferrari, dal quale il capitano granata ne esce vincitore.

Cigagna 6 Non commette errori di rilievo, anzi è bravo e tempestivo in quasi tutti gli interventi. Al fianco di Rozzio può crescere davvero tanto...

Belfasti 5,5 Partita non entusiasmante del terzino classe '93 che copre bene la fascia in fase difensiva ma si spinge poco in avanti commettendo tantissimi errori al cross. Ci si aspetta molto di più da lui...

Zaccariello 6 Buon primo tempo dove gioca pulito e sempre a testa alta di prima intenzione, mettendo ordine e precisione in mezzo al campo. Cala nella ripresa dove non riesce ad accendere la luce assieme al resto della squadra (Cozzari sv).

Staiti 6,5 Assieme a Rozzio, è l'uomo in più e l'anima di questa Reggiana e lo sarà per tutta la stagione. È il più pericoloso dei granata con le sue incursioni in area di rigore e i continui suggerimenti alla ricerca delle punte. Offre a Osuji un pallone che è solo da spingere in rete ma il nigeriano spreca tutto incredibilmente...

Cavagna 6 Gioca playmaker davanti alla difesa e per un tempo lo fa davvero bene con lanci precisi e suggerimenti di qualità per i compagni. Sottotono nella ripresa, ma ha tecnica e piedi per svolgere ottimamente questo ruolo.

Crema 5 Per mezz'ora sembra quasi non esserci in campo, nascondendosi dietro alle punte e non cercando mai la giocata o l'imbucata per i compagni di reparto salvo l'occasione che manda in porta Broso. Male anche nella ripresa dove Antonioli decide di preferirgli la corsa e la freschezza di Luche (Luche 5,5 Prova qualche spunto dei suoi ma senza grande efficacia).

Broso 5 Tocca pochissimi palloni e quando si trova sui piede quello giusto spara malamente in curva o più in là a tu per tu con il portiere avversario. Errore che pesa come un macigno sul risultato finale (Ponsat 5,5 Di rientro dalla botta al ginocchio, viene chiamato in causa per rimpiazzare il poco preciso Broso, ma anche lui trova pochissimi spazi e occasioni per rendersi pericoloso).

Osuji 5 Non è un attaccante e si vede, infatti nel secondo tempo arretra il suo raggio d'azione a centrocampo. Prova con la sua vivacità ad impensierire la retroguardia di casa ma manca del killer instinct della punta, come ad inizio ripresa quando spedisce fuori, a porta vuota, l'ennesimo suggerimento in area di Staiti (Boldrini sv Qualche giocata interessante ma serve più tempo per capire il suo vero valore).

Mister Antonioli 5,5 Sorprende un po' tutti schierando Osuji in avanti al fianco di Broso con Crema pronto ad inserirsi, ma il nigeriano non è un attaccante e il centrocampista è troppo statico dietro alle due punte. La squadra è ben formata, ma i meccanismi sono ancora da affinare e servirà un po' di pazienza, oltre a tanto lavoro settimanale. Peccato perché se Broso e Osuji non avessero fallito le rispettive occasioni, il risultato poteva essere positivo.

Vota il migliore granata in campo di Crema-Reggio Audace

CREMA: Marenco 6; Tagliabue 6, Stankevicius 6,5, Scietti 6,5, Ogliari 6; Radrezza 7, Porcino 6, Incatasciato 5,5 (Gomez sv), Pagano 5 (Vaglio sv), Ferrari 6, D'Appolonia 6,5 (Tomas sv). All. Bressan 6,5.

Commenti

Girone D, i risultati della 1ª giornata
La Reggiana spreca e stecca la prima: il Crema si impone 1-0