Primo Piano

Zamparo: «Questa partita ci deve servire da lezione»

«Non possiamo mai addormentarci e mai farci trovare impreparati»

Mauro Falduto
10.02.2019 19:00

Cinque settimane: tanto è passato dall'ultima rete in maglia granata di Luca Zamparo, segnata al Crema su rigore, prima di rivedere l'arciere tornare a scoccare la sua freccia dentro la rete del Lentigione.


Che partita è stata oggi?
«Una partita iniziata subito male con quell'eurogol di Bernasconi. I primi 10 minuti abbiamo subìto un po', ma dopo siamo stati bravi a reagire e abbiamo trovato il pareggio. All'inizio del secondo tempo potevamo segnare sia noi che loro e così è stato. Questa partita ci insegna molto: significa che non possiamo mai addormentarci e mai farci trovare impreparati. Ci serva da lezione».

Ti mancava il gol su azione?
«Tantissimo. Ma lo vedi anche solo in allenamento, quando certe cose ti vengono meno bene del solito. Purtroppo sono momenti che succedono nella stagione di un attaccante. Sentivo molto questa responsabilità ma ero anche convinto che prima o poi il gol sarebbe arrivato».

Come stai fisicamente?
«Ho preso una botta al fianco nel primo tempo. Sentivo il dolore, ma non sono uscito e ho stretto i denti. Ho preso un antidolorifico, ma dopo un po' il dolore si sentiva tanto, quindi nel secondo tempo ho preferito chiedere il cambio».

Un passo avanti rispetto alle ultime partite?
«Purtroppo la sconfitta con la Pergolettese ha inevitabilmente lasciato strascichi importanti. Spero ora siano stati superati».


Vota il migliore granata in campo di Lentigione-Reggio Audace

Commenti

Mister Antonioli dopo il pari con il Lentigione: «Poco da rimproverare, meritavamo qualcosa di più»
Staiti: «Basta chiacchiere, pensiamo a fare punti»