Primo Piano

Le pagelle di Reggio Audace-Fanfulla: finiscono gli aggettivi per Zamparo, ecco il vero Dammacco

Difesa attenta nonostante l'emergenza, al centrocampo manca ancora la sua vera "iena"

Roberto Tegoni
19.05.2019 21:00

Rossi 6 Sul rigore, battezza il palo alla sua destra, ma Brognoli lo infila dalla parte opposta con un cucchiaio mortifero. Una sola parata degna di nota ad inizio ripresa su Santonocito.

Masini 6,5 Dalla sua parte Fall è un cliente scomodo, ma il terzino reggiano si comporta bene giocando d’astuzia. Esce per l’ennesimo problema muscolare, speriamo di rivederlo al "Braglia" (dal 1’ st Palmiero 5,5: stende subito Fall in area per il rigore che sblocca il match. È fuori ruolo, ma fa il possibile per limitare i danni).

Spanò 7 Prova a lungo nel riscaldamento alimentando i dubbi dei tifosi, ma scende in campo solido e concreto. Barzotti e Radaelli non si divertono dalle sue parti, Fall gira alla larga. Il capitano manda un bel segnale in vista del derby (dal 12’ pts Alvitrez s.v.).

Cigagna 7 Praticamente perfetto da centrale e se la cava bene anche quando, per colpa dei vari infortuni, viene dirottato a destra. Si perde Brognoli una volta, ma il numero 8 bianconero non infierisce.

Bran 6 Della difesa è quello che soffre di più, ma giocando fuori ruolo gli avversari spesso lo puntano. Esce per un problema fisico che non dovrebbe pregiudicare la sua presenza nel derby (dal 15’ st Rozzio 6,5: rompe subito il fiato e tiene bene il campo. Recupero utilissimo in vista del Modena).

Cozzari 6,5 In campo un po' a sorpresa, non è al top ma gioca un primo tempo positivo specialmente in fase di rottura (dall’8’ st Staiti 6: lontano anni luce dal giocatore che ricordavamo, ma tiene botta e disegna l'assist per il gol del 2-1 firmato da Zamparo).

Cavagna 6 Prestazione sufficiente e senza lampi degni di nota, come in gran parte delle altre uscite stagionali.

Pastore 6 Il solito lottatore, raccoglie spesso gli applausi del pubblico che apprezza la sua abnegazione. Tenta anche la conclusione dalla distanza con un tiro a giro che finisce fuori di poco.

Sanat 6,5 Nel primo tempo è l'unica spina nel fianco del Fanfulla e va anche vicino al gol. Delizioso il tacco (con tunnel) che libera Masini in area per il cross (dal 24’ st Dammacco 7: finalmente l'ex Matera gioca da protagonista con un rigore conquistato e un cross al bacio per Ponsat. Nel derby partirà dall'inizio?).

Ponsat 6,5 Per larghi tratti del match sembra fuori dagli schemi, ma ha il colpo in canna e lo esplode di testa per il sigillo finale, il suo settimo gol in stagione.

Zamparo 8 Un tiro fuori di pochissimo, l'ennesimo rigore trasformato con freddezza, un'espulsione provocata con furbizia e infine il colpo chirurgico del k.o. all'inizio dei tempi supplementari. Giocatore completo. Cosa manca? Il gol ai cugini...

All. Antonioli 6,5 Formazione praticamente obbligata nella quale rischia Spanò dall'inizio e fa bene. L'infortunio di Masini complica i piani anche se la staffetta era prevista con Palmiero a destra, non a sinistra dove invece il giovane classe 2001 si è poi andato a posizionare, soffrendo molto. Sostituisce uno dei migliori in campo, Sanat, per l'incognita Dammacco: altra scelta vincente. Ora non sbagli il terzo derby stagionale a Modena per chiudere davvero in bellezza.


Vota il migliore granata in campo

Commenti

Rivivi il LIVE di Reggio Audace-Fanfulla 3-1
Playoff Serie D, il Modena recupera due volte il Fiorenzuola e aspetta la Reggio Audace