Primo Piano

Mister Antonioli soddisfatto a metà: «Stiamo imparando a calarci nella categoria, però manca il gol»

«Bene la difesa, va migliorata la verticalizzazione della manovra»

Andrea Iori
01.09.2018 18:00

E' soddisfatto mister Mauro Antonioli al termine della vittoria per 1-0 nel derby contro il Lentigione. Anche se sottolinea che ci sono ancora un po' di cose da sistemare, a partire dai giocatori a disposizione.

«Abbiamo fatto un passo in avanti rispetto a una settimana fa. I giocatori stanno imparando a calarsi nella categoria, che è difficile e complicata – commenta l'ex trainer del Ravenna - Abbiamo fatto bene nei primi 20 minuti, per poi calare col passare del tempo. Ma è da due settimane e mezzo che lavoriamo insieme, ovviamente non siamo in una forma ottimale. Dovremmo però essere più cinici e concreti, capitalizzando i momenti favorevoli durante la partita».

Il gioco, invece, si sta iniziando a vedere: «Mi è piaciuto il possesso palla, anche se dovremmo essere più bravi a verticalizzare, soprattutto dopo che si è recuperati il pallone – continua Antonioli - Mi è piaciuto molto Zaccariello, così come Cigagna che, aldilà del gol, si sta dimostrando veramente una piacevole sorpresa». Una fase difensiva praticamente perfetta, con 0 gol subiti e pochissime occasioni concesse agli avversari nelle prime due partite ufficiali: «Stiamo facendo molto bene in difesa, d'altronde sono convinto che i campionati si vincano subendo pochi gol – spiega Antonioli - Meno bene la fase offensiva, ma lo sapevo già, ci vuole tempo per quella, e soprattutto una forma fisica buona». Una chiusura sul mercato: «Sia io che la società sappiamo che manca qualcosa, ad esempio in attacco ho solo un giocatore di esperienza a disposizione. La dirigenza saprà come muoversi».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Lentigione

Commenti

Da Adro a San Marino: Dilettanti sì, ma non allo sbaraglio
Cigagna, match winner contro il Lentigione: «Siamo ancora all'inizio, possiamo solo migliorare»