Primo Piano

Panizzi: «Nei finali di gara fatichiamo spesso, dobbiamo migliorare questo aspetto»

Il difensore classe '94 è rimasto in campo 90 minuti contro il Santarcangelo

Gian Marco Regnani
17.02.2018 19:45

Il terzino granata Erik Panizzi parte dalla fine nel commentare il match che ha visto prevalere la Reggiana sul Santarcangelo con una sola rete di scarto. «Ho visto che Crocchianti non poteva arrivare su quel pallone, per fortuna io sì. Se ho toccato la sfera col braccio? Credo fosse la spalla, poi non so cosa diranno le immagini...».

Nel primo tempo siete stati quasi perfetti, poi cos'è successo nella ripresa?
«Da un po' di partite in cui facciamo fatica a gestire il possesso nel finale quando gli avverari mettono tanti avversari in area e alzano la pressione. Abbiamo le qualità per migliorare, dobbiamo solo lavorare...».

Avete avuto paura del Santarcangelo ad un certo punto?
«No. Ovviamente se si vuole sempre giocare palla a terra è facile compiere degli errori che a volte possono costare caro».

L'uscita di Genevier vi ha penalizzato?
«Sappiamo che Gaël fa tantissimo per noi, mi dispiace che si sia fatto male, spero recuperi in fretta. Vignali, Riverola, Carlini e Bovo sono ottimi centrocampisti e possono giocare tutti titolari: l'idea di gioco non cambia mai, chiunque interpreti quel ruolo non deve cambiare lo spartito».

Tu stai bene?
«Sì. Ho fatto un buon lavoro nel pre ritiro, spero di continuare a correre forte ancora per tante partite».

L'obiettivo ora è il secondo posto?
«Io non ho un obiettivo principale, voglio pensare ad una partita dopo l'altra. Per ora stiamo andando bene, poi chiaramente non possiamo pensare di sovrastare gli avversari per tutti i 90 minuti. Proveremo a vincere tutte le partite che mancano, intanto godiamoci questa serata...».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Santarcangelo

Commenti

Girone B, date e orari dalla 28ª alla 38ª giornata
Riverola: «Padova irraggiungibile? Pensiamo solo a vincere e divertirci...»