Primo Piano

Cigagna: «In partite come questa non serve avere fretta»

«Con Palmiero l'intesa è buona. La Pergolettese? Buona squadra, il mister preparerà la prossima gara nel migliore dei modi»

Mauro Falduto
20.01.2019 18:00

Emanuele Cigagna ha guidato ancora una volta la difesa granata per 90 minuti in coppia con Palmiero, risultando decisivo in almeno un paio di occasioni nel match vinto contro il Classe.

«L'errore in difesa con Palmiero nel secondo tempo? È mancata comunicazione tra di noi - ha spiegato il centrale classe '99 - Per fortuna ho letto bene le intenzioni dell'attaccante e ho chiuso l'azione. Tra di noi però c'è grande intesa, Palmiero nonostante la giovane età è molto forte e tecnico».

La Reggiana ha dominato, però è arrivato solo un gol...
«Oggi non era facile vincere: il Classe nelle ultime partite aveva fatto bene e sapevamo che se non ci fosse stato lo spirito giusto avremmo faticato. Non siamo entrati male però nel primo tempo il giro palla era lento, nella ripresa invece non ho nulla da rimproverare alla squadra».

Avete mai pensato di non vincere?
«In queste partite non serve avere fretta e ansia: se non si riesce a fare gol subito bisogna giocare con calma».

Mister Antonioli si è arrabbiato per l'ammonizione...
«Mi sono spinto in avanti preso dal momento, mi spiace che il mister si sia arrabbiato per l'errore...».

In campo pensavate già alla Pergolettese?
«No perché questa partita come la prossima vale tre punti: era importante vincere e sono contento del risultato. La Pergolettese è un'ottima squadra ma sono certo che il mister preparerà la sfida nel migliore dei modi in settimana».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Classe

Commenti

Alvitrez: «Non ho mai pensato di non vincerla. A Crema giochiamo per i tre punti»
Le pagelle di Reggio Audace-Classe