Lega Pro

Serie C, quattro squadre non presentano la fideiussione

Redazione TuttoReggiana
06.07.2017 21:07

Dopo i fallimenti di Latina e Como, rischiano di non iscriversi al campionato di Serie C quattro club che alla scadenza del 5 luglio non hanno depositato la fideiussione di 350mila euro: si tratta di Akragas, Maceratese, Mantova e Messina, tutti alle prese con delicati passaggi di società che li stanno trascinando nel baratro.

Tira un sospiro di sollievo il Catanzaro, che oggi ha reso noto la cessione delle quote della famiglia Cosentino al nuovo presidente Floriano Noto. Meno limpida la situazione in casa Viterbese (il presidente Camilli ha scongiurato il fallimento ma è in bilico il futuro del club) e anche per il Modena, il cui patron Caliendo ha garantito la fideiussione ma avrebbe difficoltà nella cessione ad una multinazionale del russo Boris Zenkov. 

Pur rispettando i primi step, le prossime scadenze però sono imminenti: entro domani, venerdì 7, dovranno essere sistemate tutte le perdite di bilancio precedenti, martedì 11 si attende invece il verdetto della Covisoc sulla concessione delle licenze nazionali. Saranno accettati ricorsi fino al 14 luglio, termine ultimo oltre il quale la Lega escluderà le società inadempienti per procedere ai ripescaggi. L'organico definitivo della nuova Serie C sarà ufficializzato il 20 luglio, successivamente si procederà al sorteggio dei calendari.

Commenti

Ore calde per Facchin, rifiutato lo scambio Pietribiasi-Guidone
Rozzio e le voci di mercato: «Felice di rimanere con i presupposti giusti»