Primo Piano

Vignali: «Sconfitta che brucia. Ora teniamoci stretto il secondo posto»

«L'applauso finale del pubblico ci dà la forza di continuare»

Gianluca Ferrari
11.04.2018 23:45

Anche Luca Vignali - entrato nella ripresa per cercare di recuperare il risultato - commenta con amarezza la sconfitta dei granata contro gli arancioneri di mister Zironelli: «Siamo amereggiati perchè avevamo preparato bene questa partita e volevamo portare a casa il risultato per accorciare sul Padova. Ci credevamo parecchio visto il loro passo falso ma purtroppo è arrivata una sconfitta che brucia tanto. Dobbiamo cercare di ripartire subito e raggiungere l'obiettivo che abbiamo sempre avuto, ovvero il secondo posto».

Chi è entrato a gara in corso, come te, ha dimostrato voglia ed energia di riprendere gli avversari...
«C'era grande voglia di recuperare il risultato, il 2-0 ci stava stretto perchè la squadra anche se non ha espresso il gioco delle ultime partite, aveva affrontato la gara nel modo giusto. Poi ci siamo sbilanciati e abbiamo subito quei due gol all'ultimo minuto».

Siete comunque sempre riusciti a rimanere in partita continuando a fare il vostro gioco...
«Abbiamo avuto qualche occasione. E' mancato quel pizzico di cattiveria in più e un po' di fortuna visto il palo preso da Lombardo che poteva riaprire la partita a dieci minuti dalla fine. Dobbiamo avere più cattiveria dalla prossima partita».

Come avete preso l'applauso del pubblico nonostante lo 0-4?
«L'applauso del pubblico ci da forza e ci fa sentire il loro appoggio. Le critiche ci stanno perchè anche loro si aspettavano di più. Dentro lo spogliatoio c'era tanta delusione ma anche tanta voglia di ottenere questo secondo posto ed arrivare ai playoff nella migliore posizione possibile».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Mestre

Commenti

Mestre, mister Zironelli: «Ci meritiamo un 10. Stasera abbiamo risposto alle critiche»
Genevier: «Il discorso campionato è chiuso, ma la nostra stagione è ancora lunga»