Primo Piano

Le pagelle di OltrepoVoghera-Reggio Audace

Senza i suoi leader il centrocampo scricchiola, davanti incide solo Zamparo. Cozzari scelta coraggiosa e azzeccata

Gian Marco Regnani
31.03.2019 21:00

Narduzzo 6 Spettatore non pagante per buona parte del match, è sorpreso dalla parabola vincente di Greco direttamente da calcio di punizione al 59' (unica conclusione pericolosa dei pavesi verso la porta granata).

Bran 6 Il cross non è il suo marchio di fabbrica, ma si comporta bene in fase di contenimento (dal 39' st Masini s.v. pochi minuti nei quali dà l'impressione di non essere ancora pronto).

Ungaro 6 Dietro rischia poco mentre davanti di testa sfiora il gol ad inizio ripresa. 

Cigagna 6 Difende con più irruenza del solito e suda freddo al 16' quando regala un contropiede ai rossoneri con un passaggio in orizzontale errato.

Belfasti 6 Titolare quasi a sorpresa, parte con il freno a mano tirato e non riesce mai ad ingranare come potrebbe sulla fascia.

Pastore 6 Attento e aggressivo, copre bene ma il suo apporto nella fase offensiva è ridotto ai minimi termini (dal 15' st Bardeggia 5,5 Costretto a giocare spesso fuori dall'area, fatica a rendersi utile).

Cavagna 6,5 Quando è pressato affretta la giocata senza fortuna, ma il traversone giusto lo disegna al 95' per l'inzuccata vincente di Cozzari.

Alvitrez 5,5 Manca di precisione ed eleganza, la forma infatti non è al top (dal 31' st Cozzari 7,5 Gioca con le infiltrazioni al piede e rischia ancora una volta di passare inosservato se non fosse per il rigore conquistato e per il colpo di testa vincente all'ultimo secondo. Prima meritata gioia dopo tanti bocconi amari).

Dammacco 5,5 Convince il mister a dargli una nuova chance e cambia approccio rispetto a domenica scorsa ma non riesce ad incidere sulla trequarti (dal 37' st Rizzi 6 Rischia di diventare l'eroe di giornata, ma la parata di Cizza spegne in angolo il suo colpo di testa ben indirizzato).

Ponsat 5 La maglia da titolare mancava dal 27 gennaio, ma non sfrutta l'occasione per lasciare il segno: il palo colpito col ginocchio al 48' è più fortuito che altro.

Zamparo 7 Ci prova da tutte le posizioni ma quando la mira di testa è buona ci pensa Cizza a dire di no al 48'. Dopo essere stato ammonito per una simulazione molto dubbia, timbra subito il 17º centro stagionale dal dischetto confermandosi un freddo rigorista (finora) infallibile.

Mister Antonioli 6,5 Manda in campo la migliore Reggiana possibile, al netto delle assenze, ma la squadra non dà segni di vita nel primo tempo. Al rientro dagli spogliatoi lo spirito è diverso però il risultato non cambia, anzi i granata vanno sotto. Quando rinuncia alla qualità di Alvitrez per l'incognita Cozzari, qualcuno mormoreggia: è il cambio che decide la partita.


Vota il migliore granata in campo

Commenti

I risultati della 29ª giornata: Modena come da copione, Pergolettese autoritaria nel derby
Cozzari all'ultimo respiro, la Reggiana espugna Voghera e continua a sognare