Primo Piano

Teramo-Reggiana, le probabili formazioni

Panchina per Cesarini, dubbi sul modulo

Gian Marco Regnani
05.05.2018 20:00

Prosegue l'emergenza in difesa per mister Eberini: anche contro il Teramo la Reggiana dovrà giocare senza alcun difensore centrale di ruolo visto che il recupero di Crocchianti, dato come probabile ad inizio settimana, è stato rimandato ai playoff.

Sarà ancora una volta capitan Genevier a guidare il reparto più in difficoltà della squadra granata, affiancato da Panizzi. Il modulo da utilizzare, per stessa ammissione di Eberini, non è ancora stato scelto e sarà uno tra il classico 4-3-3 e le alternative con la difesa a tre già provate domenica scorsa contro il Padova: 3-4-3 o 3-5-2. Gli esterni di difesa (o di centrocampo) dovrebbero essere Lombardo (o Vignali) a destra e Manfrin a sinistra; in mezzo mancherà Bovo, a riposo precauzionale negli ultimi giorni, pertanto da mediano basso agirà Bobb supportato ai lati da Carlini e Vignali anche se non è da escludere l'utilizzo di Riverola al posto dell'ex Frosinone o dello spezzino. In avanti possibile panchina per Cesarini, diffidato, con l'impiego dal primo minuto di Rosso, atleta capace anche di arretrare il suo raggio d'azione e giocare da esterno puro sulla fascia in caso di necessità. Dopo il gol segnato al Padova, Cianci corre nuovamente verso una maglia da titolare; certa la presenza di Cattaneo largo a destra oppure al fianco dell'ariete numero 9 (se la Reggiana optasse per il modulo a due punte). Vista la rosa ridotta (assenti Rozzio, Spanò e Bastrini) sono stati convocati dalla Berretti i giovani Palmiero e Zaccariello.

Tanti grattacapi da risolvere anche per mister Zichella, condizionato dalla lunga lista di diffidati (8). Sono previste novità nello schieramento dei biancorossi: ipotesi 4-2-3-1 anziché il 3-4-1-2 utilizzato fino alla scorsa settimana da Palladini. Il rientro di Sandomenico dalla squalifica offrirà opzioni in più all'attacco abruzzese, anche se dall'inizio dovrebbe partire Panico supportato da Bacio Terracino, Tulli e Varas.

 

I probabili schieramenti

TERAMO (4-2-3-1): 22 Calore; 15 Sales, 23 Caidi, 6 Speranza, 2 Ventola; 16 Graziano, 10 Ilari; 24 Bacio Terracino, 11 Tulli, 14 Varas; 7 Panico. A disposizione: 1 Ricci, 3 Pietrantonio, 13 Milillo, 18 Diallo, 25 Cretella, 4 De Grazia, 8 Amadio, 17 Castagna, 20 Mancini, 9 Sandomenico, 21 Fratangelo, 33 Gondo. Allenatore: Giovanni Zichella.

REGGIANA (4-3-3): 1 Facchin; 19 Lombardo, 7 Genevier, 23 Panizzi, 27 Manfrin; 2 Vignali, 5 Bobb, 29 Carlini; 30 Cattaneo, 9 Cianci, 17 Rosso. A disposizione: 22 Narduzzo, 12 Viola, 14 Palmiero, 16 Crocchianti, 4 Zaccariello, 8 Bovo, 20 Riverola, 18 Rocco, 10 Cesarini, 21 Napoli, 11 Altinier. Allenatore: Sergio Eberini.

Commenti

Il programma e i pronostici della 38ª giornata
L'avversario - Teramo, pronta la battaglia per la salvezza