Primo Piano

Modena-Reggiana, ottantesima sfida tra cugini: chi vince incrocia le dita

"Braglia" quasi un tabù per i granata, ma serve una vittoria: in caso di pareggio al 120' esulterebbero i canarini

Redazione TuttoReggiana
26.05.2019 09:00

Il derby del Secchia in programma oggi (ore 16) allo stadio "Alberto Braglia" di Modena non mette in palio la Serie C, è bene ricordarlo, ma di fatto spalanca le porte per un posto in prima fila nella graduatoria dei ripescaggi che dal 24 giugno in poi terranno in apprensione una delle due tifoserie emiliane (qui abbiamo provato a spiegare meglio come funziona). La sfida tra gialloblù e granata presenta tante incognite, a partire da chi potrebbero essere i protagonisti in campo, e proprio come domenica scorsa c'è il rischio che il derby duri ben più di 90 minuti: in caso di parità al 90', la sfida si prolungherebbe fino al 120' con due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno; scongiurata invece la roulette russa dei calci di rigore. In caso di parità ad aggiudicarsi la finale sarebbe il Modena, invece alla Reggiana serve obbligatoriamente una vittoria.

I PRECEDENTI. Dal 1920 in poi la Reggiana ha conquistato 26 successi contro i 22 del Modena, 31 invece i pareggi. L’ultimo confronto risale allo scorso 7 aprile (0-0 al "Città del Tricolore"), mentre per trovare l'ultima vittoria granata bisogna fare un piccolo passo indietro al settembre 2017 (1-0 al casalingo, in gol Cesarini), ma tale incontro è stato cancellato dagli annali in seguito alla radiazione del club di Caliendo; l'ultimo successo ufficiale quindi è quello del febbraio 2017 deciso dalla rovesciata di Carlini. Al "Braglia" l'ultima vittoria risale alla stagione 2016/17: 2-1 in rimonta firmato dai gol di Giron e Guidone, bissato poche settimane dopo nella Coppa Italia di Lega Pro con un netto 3-0 (e rigore parato da Narduzzo). A dominare nell'impianto gialloblù però è il Modena con 13 vittorie, 16 i pareggi e solamente 2 affermazioni della Reggiana. In fatto di gol messi a segno i canarini sono avanti 35-15.

GLI EX. Sulla sponda granata abbiamo Wilfred Osuji (66 presenze in gialloblù tra 2012 e 2016) e Nazzareno Belfasti (due stagioni nel vivaio canarino), entrambi fuori dai giochi oggi (il nigeriano torna in panchina) Tra le fila del Modena troviamo il ds Doriano Tosi, in granata per pochi giorni nell'estate 2017, il difensore Simone Gozzi (reggiano doc la cui carriera è iniziata proprio al "Giglio", stagione finita per infortunio), Stefano Berni (in granata nel Settore Giovanile e un paio di apparizioni tra Coppa Italia e campionato) e l'ultimo arrivato Tony Letizia (4 gol a Reggio nel 2015/16).

Commenti

Modena-Reggiana, saranno 1500 i tifosi granata presenti al "Braglia"
Rivivi il LIVE di Modena-Reggio Audace 4-1