Primo Piano

Le probabili formazioni di Juve Stabia-Reggiana

I granata potrebbero cambiare abito in riva al Tirreno

Gian Marco Regnani
19.05.2018 19:00

L'emergenza in difesa e la relativa tranquillità data dal non dover strappare a tutti i costi la vittoria a Castellammare dovrebbe portare con sé diverse novità di formazione nel primo round tra granata e gialloblù in programma domani sera alle ore 20.30.

In settimana la triade Eberini-La Rosa-Tedeschi ha provato diverse soluzioni tattiche da contrapporre ai campani: si è partiti dal classico 4-3-3 fino ad arrivare al 3-5-2 (o 3-4-1-2) già visto nel recente finale di stagione. La sensazione è che una scelta precisa verrà presa solamente a ridosso del calcio d'inizio. Nel caso si optasse per una difesa più coperta, sarebbe Ghiringhelli a scalare al fianco degli unici due centrali di ruolo Rozzio e Bastrini, con Vignali e Manfrin larghi sulle fasce proprio come accaduto nel secondo tempo contro il Bassano. A centrocampo non dovrebbero esserci sorprese anche se Riverola, rimasto in naftalina martedì sera, scalpita per una maglia da titolare. In attacco Cattaneo va verso la panchina con il solo Cesarini certo di una maglia da titolare: ballottaggio aperto tra Cianci e Altinier; Rosso prima scelta se si deciderà di schierare il tridente. Non sono partiti per la Campania gli infortunati Spanò, Panizzi e Crocchianti mentre è stato aggregato dalla Berretti il difensore classe 2001 Palmiero.

In casa Juve Stabia non sono previste novità di rilievo rispetto all'undici che ha superato, a fatica, la Virtus Francavilla. I gialloblù dall'abituale 4-3-3 potrebbero passare al 4-2-3-1 per cercare di arginare la manovra granata a centrocampo. In difesa, vista l'assenza forzata di Bachini (recuperabile per il ritorno) e Marzorati, sarà confermata la coppia Redolfi-Allievi davanti a Branduani; in attacco staffetta tra Simeri e Paponi con l'ex Parma e Ancona che partirà ancora dalla panchina. L'unico dubbio dei mister Ferrara e Caserta riguarda l'utilizzo di Strefezza: l'esterno d'attacco nelle ultime ore è stato provato sia al posto di Canotto che di Melara.

 

I probabili schieramenti

JUVE STABIA (4-3-3): 26 Branduani; 7 Nava, 13 Redolfi, 6 Allievi, 14 Crialese; 24 Mastalli, 15 Viola, 8 Vicente; 31 Melara, 9 Simeri, 18 Canotto. A disposizione: 1 Bacci, 22 Zanotti, 3 Dentice, 16 Gaye, 23 Franchini, 17 Matute, 28 Calò, 21 Strefezza, 29 D’Auria, 20 Berardi, 11 Severini, 32 Sorrentino. Allenatore: Ciro Ferrara.

REGGIANA (3-5-2): 1 Facchin; 24 Ghiringhelli, 15 Rozzio, 13 Bastrini; 2 Vignali, 8 Bovo, 7 Genevier, 29 Carlini, 27 Manfrin; 9 Cianci, 10 Cesarini. A disposizione: 22 Narduzzo, 12 Viola, 14 Palmiero, 5 Bobb, 19 Lombardo, 20 Riverola, 18 Rocco, 21 Napoli, 17 Rosso, 30 Cattaneo, 11 Altinier. Allenatore: Sergio Eberini.

Commenti

Juve Stabia, armi diverse per vendicarsi della Reggiana
Eberini: «La squadra ora è più serena, ma domani gioca chi ci dà più garanzie»