Primo Piano

Romano è ancora ottimista: «Stiamo limando diversi dettagli, vogliamo essere pronti la prossima settimana»

Oggi si è tenuto un nuovo incontro con gli imprenditori reggiani per cercare di sistemare le divergenze tra le parti

Redazione TuttoReggiana
20.07.2018 20:00

Ora che il titolo sporitvo dell'AC Reggiana 1919 è finito nelle mani del sindaco Vecchi, non resta che attendere l'apertura del bando di pubblico interesse per dare il via alla fase che porterà (si spera in tempi brevi) alla nascita della nuova Reggiana. L'unica cordata interessata a ripartire dalla Serie D che finora si è palesata è quella formata da Marco Arturo Romano e da alcuni imprenditori reggiani coordinati da Davide Caiti che già mercoledì si erano ritrovati presso la sede di Kaiti Expansion in città.

«Stiamo lavorando - ha ripetuto in serata al telefono l'ingegnere laziale, reduce da un nuovo incontro avvenuto lontano da occhi indiscreti - Diciamo che la trattativa con gli imprenditori reggiani sta andando avanti: siamo in una fase nella quale sono presi in considerazione tutti i dettagli. Vedremo se riusciremo a chiudere l'operazione...».

Le quote di maggioranza e la presidenza sono alcuni dei problemi che state cercando di risolvere?
«Ci sono varie problematiche da analizzare in modo da non incontrare intoppi successivamente, tra le quali anche queste».

Quando sarete pronti per presentare la vostra candidatura al sindaco?
«La data precisa dell'apertura del bando ancora non la conosciamo. Ci stiamo muovendo in modo da essere pronti la settimana prossima, se riusciremo finalmente a fare quadrare tutto».

Due giorni fa si era detto ottimista: lo è ancora?
«Sono ottimista nella stessa maneira. Anzi, se mi voglio sbilanciare posso dire che lo sono un po' di più...».

Commenti

UFFICIALE - Reggiana esclusa dal prossimo campionato di Serie C
Genevier: «Sono rimasto sorpreso come tutti. Piazza è distrutto per quanto accaduto, ma la colpa resta sua»