Primo Piano

Quintavalli: «Non sono i fallimenti a placare la voglia di rinascita. Godiamoci questo risultato»

Il presidente granata dopo il ripescaggio: «Riconosciuto da tutti il lavoro fatto con serietà, umiltà ed ammirazione del passato»

Redazione TuttoReggiana
12.07.2019 18:00

Il ripescaggio in Serie C della Reggiana è diventato realtà: uno tra i primi a festeggiare è stato ovviamente il presidente Luca Quintavalli.

«Avevamo già la categoria fregiata nell’anima, ma raggiungerla concretamente fa un altro effetto: quello di vedersi riconosciuto da tutti il lavoro fatto con serietà, umiltà ed ammirazione del passato. Cento anni di tradizione calcistica granata che si racchiudono in questo risultato – afferma Quintavalli – Nessuno più di noi e più della città di Reggio Emilia ambiva a questa vittoria, dopo un anno passato a ricostruire presente e futuro lottando a denti stretti. Abbiamo avuto la forza di non mollare mai, di crederci e di arrivare a buttare il cuore oltre a tutti gli ostacoli: eccoci. Siamo figli della nostra storia e delle nostre ambizioni. Ora godiamoci per qualche minuto questo risultato, tutti insieme, pronti a dimostrare ancora una volta che non sono i fallimenti a placare la voglia di rinascita».

Commenti

La Reggiana torna tra i professionisti: confermato il ripescaggio in Serie C
L'ad Carretti si rivolge ai tifosi: «Viviamo insieme un anno entusiasmante»