Primo Piano

Altinier e Carlini stendono il Teramo, la Reggiana risale la classifica

Prosegue la striscia di risultati utili dei granata

Andrea Iori
16.12.2017 20:45

E sono otto i risultati utili della Reggiana, che regola per 2-1 il Teramo nell'ultima giornata di andata, e sale così al quarto posto del classifica in coabitazione con la FeralpiSalò, prossimo avversario del granata (venerdì 22 dicembre alle 16.30 in Lombardia). Una Reggiana cinica e che a tratti dimostra di sapere giocare un bel calcio, ma che rischia nel finale del match di venire recuperata dalla reazione ospite.

La prima occasione del match è di marca abruzzese: Bacio Terracino brucia in allungo Crocchianti, ma per fortuna dei granata il tiro dell'avanti del Teramo é potente ma centrale e Narduzzo devia in corner. Ancora Teramo al minuto 18, con la conclusione di Tulli deviata ancora in angolo da Narduzzo. Al 21' si vede anche la Reggiana, con il tiro di Cianci fiacco e centrale. Dopo 3 minuti é Bovo che scalda i guantoni di Calore, che devia in angolo il tiro del centrocampista granata. Sul corner successivo, Ghiringhelli arriva al tiro con uno schema studiato, ma l'estremo difensore abruzzese blocca. Dal 27' si vede anche Altinier, prima con tiro alto, poi con una sponda offerta a Genevier, ma spara anche lui in curva. Al 42', invece, si sblocca il match: Panizzi (veramente ottima la sua prestazione) mette in mezzo per Cianci, che dal secondo palo fa la sponda per Altinier, che anticipa di testa il suo diretto marcatore e insacca per il vantaggio granata. L'ultimo sussulto della prima frazione é di marca abruzzese, con Tulli che angola troppo il suo tiro.

La ripresa inizia con un'occasione granata: bello scambio sullo stretto tra Cianci e Cesarini, con quest'ultimo che vede deviata in angolo la sua conclusione ravvicinata. Al 6' arriva il raddoppio della Reggiana: ancora Panizzi che mette in mezzo, e Carlini anticipa tutti in spaccata sul primo palo. La Reggiana insiste alla ricerca del terzo gol, della tranquillità. Nel giro di due minuti, dal 10', le conclusioni di Cesarini e Ghiringhelli vanno vicine al colpo grosso. Al 14' il Teramo mette il naso fuori dalla propria metà campo, con la conclusione di testa di Speranza dagli sviluppi di un calcio d'angolo, ma è centrale è facile preda di Narduzzo. Tre minuti dopo Bovo ha tra i propri piedi la palla del definitivo ko, ma a tu per tu con Calore si fa ipnotizzare dall'estremo difensore abruzzese e gli consegna la palla sulle mani. Fino al 40' non succede nulla, prima del tiro a girò di Cesarini deviato da Calore. Sulla ripartenza, arriva il gol del Teramo, con la conclusione di Bacio Terracino che dal limite muore sotto il sette alle spalle di un incolpevole Narduzzo. Non succede più nulla fino al 4' di recupero, quando il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi, con la Reggiana che conquista il bottino pieno.


Gli highlights

Le pagelle

Le interviste:


Vota il migliore granata in campo


Il tabellino

REGGIANA -TERAMO 2-1
Marcatori: pt 42' Altinier, st 6' Carlini, st 41' Bacio Terracino
REGGIANA: Narduzzo, Ghiringhelli (dal 15' s.t. Lombardo), Spanò, Crocchianti, Panizzi, Bovo, Genevier, Carlini, Cianci (dal 24' s.t. Riverola), Altinier (dal 45' s.t. Bobb), Cesarini. A disp.: Facchin, Zaccariello, Viola, Rosso, Rocco, Manfrin. All.: Eberini.
TERAMO: Calore, Caidi, Speranza, Sales, Ventola (dal 47' s.t. Milillo), Ilari (dal 33' s.t. Soumaré), Graziano, De Grazia (dal 10' s.t. Barbuti), Varas, Bacio Terracino, Tulli. A disp.: Lewandowski, Pietrantonio, Altobelli, Paolucci, Foggia, Mancini. All.: Asta.
Arbitro: Luciani di Roma 1 (Vitali di Brescia e Salvalaglio di Legnano)
Note: spettatori paganti 1.033 (incasso 5.232 €), abbonati 4.120 (incasso 17.380 €). Ammoniti: Altinier, Ilari. Tiri in porta: 10-5. Tiri fuori: 4-3. Angoli: 8-7. Fuorigioco: 1-2. Falli commessi: 19-13. Recupero: 4'- 4'.

Commenti

I risultati e la classifica della 19ª giornata. Il Padova cade a Gubbio, si rifà sotto il Renate
Mister Eberini: «Obiettivo vittoria raggiunto, il campionato resta aperto»