Primo Piano

Zamparo e Boldrini, debutto senza lasciare il segno: «Siamo mancati in zona gol come a Crema»

«Giravamo la palla troppo lentamente, cercando di recuperare il risultato sono venute a meno le energie troppo presto»

Redazione TuttoReggiana
23.09.2018 20:30

Nel pomeriggio da dimenticare di Carpi hanno debuttato dal primo minuto gli ultimi due attaccanti arrivati dal mercato, Zamparo e Boldrini, senza però trovare il guizzo giusto per sbloccare o chiudere la partita.

«La partita era nelle nostre mani, peccato per il contropiede che ci ha punito nel primo tempo - ha sintetizzato in sala stampa Luca Zamparo - Siamo indietro di condizione però piano piano si vedono dei miglioramenti. Cosa non ha funzionato? Secondo me eravamo lenti nel far girare la palla e davamo la possibilità ai nostri avversari di chiudersi e ripartire in velocità. Credo che tutto sommato rispetto a Crema sia cambiato solo il risultato, ora però bisogna vincere e portare a casa punti per la classifica».

«Ci aspettavamo tutti di vincere, invece si è messa subito male la partita e abbiamo rischiato anche di perderla - ha commentato Michele Boldrini, l'atleta più navigato della rosa granata - Nella ripresa con più cattiveria le cose sono andate meglio però non siamo riusciti a capitalizzare molto in avanti proprio come accaduto a Crema. La Serie D è questa e se ti chiami Reggiana gli avversari si chiudono quando ti affrontano. Il mio ruolo? Ho cercato spazio sugli esterni perché il San Marino si chiudeva bene al centro, nella ripresa mi sono abbassato di più per prendere palla. Cosa è mancato? Siamo calati dal punto di vista fisico, dopo che avevamo già sprecato tante energie mentali cercando di recuperare il risultato».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-San Marino

Commenti

Girone D, i risultati della 2ª giornata: il Modena vince nel recupero, Fiorenzuola a punteggio pieno
Quintavalli: «Il nostro è un problema psicologico, i risultati non possono arrivare sempre così...»