Primo Piano

Antonioli: «Dovevamo essere più cattivi in avanti»

Il mister granata in vista del big match di domenica prossima: «C'è grande rispetto per la Pergolettese»

Gianluca Ferrari
20.01.2019 17:00

Al termine della vittoria per 1-0 contro i romagnoli del Classe (ultima forza del campionato), mister Mauro Antonioli si ritiene soddisfatto della prestazione della sua squadra anche se il successo è stato più sofferto del previsto: «A dire il vero mi aspettavo una partita più facile anche io - ammette il tecnico granata -. Purtroppo non l'abbiamo sbloccata subito, queste sono partite che vanno sbloccate all'inizio e non ci siamo riusciti».

Mister, c'è qualcosa da rimproverare alla squadra?
«Dopo il vantaggio ci siamo un po' accontentati e non va bene. Bisogna essere più cattivi, non si può arrivare al 90mo avanti solo di un gol perchè poi rischi di perdere tutto quello che hai costruito prima. Devo fare i complimenti anche a loro che si sono difesi bene, il loro portiere ha fatto due parate importanti. Ci teniamo questa vittoria che è importantissima e ci prepariamo al prossimo incontro che lo sarà ancora di più».

Qualcuno no ha brillato, ad esempio Cozzari...
«È un ragazzo con tante qualità: ha corsa, fisico e tecnica, ma in campo deve dimostrare di più e di opportunità ne ha avute. Oggi non dico che abbia fallito la sua occasione ma quasi...».

Ci può spiegare i cambi nel secondo tempo?
«Ponsat l'ho vito stanco, così come Zamparo: quest'ultimo è un giocatore che deve trovare fiducia, più fa gol e più gioca bene. Osuji è fermo da più di un mese e si vede, ha fatto una buona partita ma non ha ancora il passo per poter incidere come sa fare».

Domenica affrontiamo la Pergolettese e in difesa può rientrare Spanò, ma sulla trequarti resta il problema...
«In realtà abbiamo un nuovo acquisto che può tranquillamente ricoprire quel ruolo, solo che oggi non era a dispiosizione (Dammacco, ndr). Anche Spanò era pronto, ma non abbiamo voluto rischiarlo».

La Pergolettese e il Modena intanto hanno vinto anche oggi...
«Bisogna fare i complimenti alla Pergolettese perchè sta facendo davvero molto bene. Domenica dovremo  giocare con grande attenzione e grande rispetto per l'avversario ma dobbiamo ricordarci anche di quello che abbiamo fatto all'andata».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Classe

Commenti

Girone D, i risultati della 20ª giornata: Pergolettese senza freni, torna a sorridere il Modena
Reggiana con il minimo sforzo, un tiro di Alvitrez abbatte il Classe