Primo Piano

Libutti affronta il suo passato: «A Trieste ho tanti amici, ma domenica non farò sconti»

«La Triestina ha qualcosa in più, per noi sarà dura»

Redazione TuttoReggiana
12.10.2019 10:30

Lorenzo Libutti si appresta a vivere una domenica diversa dal solito: sul prato verde del "Città del Tricolore" il terzino destro nativo di Melfi affronterà tanti compagni di avventura con i quali nelle ultime due stagioni ha cullato il sogno della promozione in Serie B.

«A me farà un effetto stranissimo - ha raccontato il laterale classe '97, intervistato dal Piccolo di Trieste - Spero di non sbagliare a passare la palla a un ex compagno per l'abitudine. Non vedo l'ora di rivedere tanti amici ed ex compagni, ma sul campo sarà una battaglia. La Triestina ha qualcosa in più rispetto alla Reggiana, sarà dura».

L'avvio difficile dei giuliani non era preventivato: «Mi dispiace per loro ma sono sicuro che si riprenderanno e che la Triestina ritroverà la sua identità». Un'identità che la squadra di mister Alvini ha trovato dopo poche uscite: «Sapevamo di essere un bel gruppo ma una partenza così positiva era difficile da pronosticare. Il nostro è un modulo un po' particolare, personalmente faccio fatica ad arrivare a fine partita perché c'è bisogno sempre di forze fresche e per questo ci alterniamo spesso sulla fascia».

Commenti

I risultati della 9ª giornata. Padova e Vicenza k.o., ne approfitta la Reggiana
Alvini: «Per superare la Triestina dobbiamo riuscire ad esaltare le nostre caratteristiche»