Primo Piano

Vittoria in rimonta dei granata nel test con la Scandianese

A segno nella ripresa Osuji con una doppietta e Broso

Tommaso Casotti
22.08.2018 22:05

 

Davanti a oltre 500 tifosi al "Torelli" di Scandiano, la Reggio Audace si impone per 3-1 sulla Scandianese (militante in Promozione) nel primo test vero e proprio. Il match è servito a mister Antonioli per vedere all'opera sui 90 minuti di gara una squadra ancora in pieno allestimento (assente Grassi per infortunio).

I granata (scesi in campo con la nuova terza divisa a strisce grige e nere) si rendono subito pericolosi con il colpo di testa di Broso, poi il pubblico applaude le fiammate di Luche, tra i più pimpanti in campo. Il ritmo di gara è gradevole, pur non elevato: Nazzareno Belfasti veste la fascia da capitano, alla mezz'ora uno degli ultimi arrivi in prova alla Reggiana, Crema, sfiora il gol con un destro velenoso che finisce di poco lontano dai pali. Poco dopo un'altra chance per i granata, spunto di Broso sulla destra e Osuji spedisce la palla fuori, tutto solo in mezzo all'area di rigore. Anche l'esterno destro di Luche viene respinto dal portiere scandianese, mentre dall'altra parte Messori impegna in angolo Rossi, oggi a difesa dei pali vista l'assenza di Narduzzo. A cinque minuti dall'intervallo esce Luche per un sospetto infortunio, al 41' la Scandianese approfitta del momento di distrazione e Currà realizza l'1-0 dopo aver vinto un rimbalzo in area.

Nella ripresa, dopo sette minuti, il più giovane fra i granata, Sanat (classe 2002), si procura un calcio di rigore che Osuji si fa parare per poi ribadire in rete sulla respinta dell'estremo difensore. È ancora il centrocampista ex Modena a caricarsi la squadra sulle spalle, al 20' riceve un cross da Masini sulla sinistra e in torsione devia in rete per il 2-1. Il calcio piazzato di Montorsi sfiora la traversa un minuto dopo, per l'unica vera occasione della formazione scandianese. Broso, invece, rientrato in campo, va vicino al tris su azione corale e nel finale di gara mette il sigillo alla gara con il rigore trasformato dopo l'atterramento di Cozzari in area sugli sviluppi dell'azione insistita di Masini. La Reggio Audace strappa applausi al fischio finale, in particolare con la buona prova nel secondo tempo e con i promettenti giovani presenti in rosa.

Domani mattina giornata di scarico, al pomeriggio riposo per i granata che saranno poi impegnati domenica 26 nel primo match ufficiale di Coppa Italia contro il Sasso Marconi al "Mirabello" (manca solo l'ufficialità).


Il tabellino

SCANDIANESE-REGGIO AUDACE 1-3
Marcatori: 41' pt Currà, 8' st e 20' st Osuji, 39' st rig. Broso.
SCANDIANESE: Cammarota, Amadori, Zagnoli, Ascari, Sidibeh, Bursi, Ferrari, Caselli, Messori, Montorsi, Currà. A disp. Pagani, Pelati, Gualerzi, Carboni, Duci, Bianchini, Incerti, Gaspari, Tognoli, Tabacco, Rizzuto, Bertolani. All. Iemmi.
REGGIO AUDACE (4-3-1-2): Rossi; Cozzolino (1' st Bonora), Cigagna (20' st Albertini), Bran (1' st Galli), Belfasti (1' st Masini); Osuji (21' st Albertini), Cavagna (1' st Zaccariello), Crema (1' st Ametta); Luche (38' pt Sanat); Rizzi (1' st Cozzari), Broso (1' st Pastore, 21' st Broso). A disp. Galeazzi, Piccinini, Ziveri. All. Antonioli.
Arbitro: Bigi di Reggio Emilia.
Note - Angoli: 1-7. Recupero tempo: pt 2', st 2'.

Commenti

UFFICIALE - Quattro nuove firme per la Reggio Audace: Narduzzo torna in granata
Quintavalli: «Lunedì partirà la campagna abbonamenti. Fiducioso per la questione stadio»