Serie C

Serie C, domani è prevista la composizione dei gironi: Reggiana in bilico tra girone A e girone B

Nessuna riapertura dei ripescaggi, la Lega Pro potrebbe restare a 59 squadre. Giovedì 25 luglio saranno compilati i calendari

Redazione TuttoReggiana
16.07.2019 17:30

In attesa di conoscere la nuova Reggiana di Alvini (presentazione rinviata a giovedì), l'attenzione si sposta sul Consiglio Direttivo della Lega Pro che domani dovrebbe stilare i tre gironi della Serie C 2019/20 a 59 squadre. «Non riapriremo i termini del ripescaggio poiché ci sono dei ricorsi in essere (Bisceglie e Audace Cerignola, ndr). Vedremo se torneremo a 60, ma non rientreranno altre formazioni», ha affermato il presidente di lega Francesco Ghirelli spegnendo le speranze di società come Turris e Taranto che nutrivano qualche chance di essere ripescate in seconda battuta.

Per quanto riguarda i gironi, si va verso un criterio di suddivisione Nord-Ovest, Nord-Est, Centro-Sud come nella passata stagione, escludendo una suggestiva formula a sorteggio integrale. «Quando ci sarà sostenibilità economica maggiore - ha spiegato Ghirelli - Penseremo anche una divisione nazionale, ma ora è impraticabile». Considerato l'alto livello della competizione, è possibile ipotizzare una separazione tra le formazioni emiliane e le romagnole: Reggiana e Modena potrebbero finire nel girone A con il temibile Monza di Berlusconi oppure nel girone B con le forti venete Padova, Vicenza e Triestina. Giovedì 25 luglio alle ore 18:30 nella Sala d'Onore del Coni a Roma si terrà la presentazione dei calendari del prossimo campionato che inizierà domenica 25 agosto e terminerà il 26 aprile 2020.

Un ipotetico girone A: Alessandria, Arezzo, Carrarese, Como, Gozzano, Juventus under 23, Lecco, Modena, Monza, Novara, Olbia, Pergolettese, Piacenza, Pianese, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Vercelli, REGGIANA, Robur Siena.  

Un ipotetico girone B: AlbinoLeffe, Arzignano, Carpi, Cesena, Fano, FeralpiSalò, Fermana, Gubbio, Imolese, Modena, Padova, Ravenna, REGGIANA, Rimini, Sambenedettese, Südtirol, Triestina, Vicenza, Virtus Verona, Vis Pesaro.

Commenti

Rossi, Menozzi e Cocchi entrano nell'organigramma del Settore Giovanile granata
Lutto per mister Antonioli: è scomparso il papà Marcello