Primo Piano

Le pagelle di Modena-Reggio Audace: Zamparo sopra tutti, deludono Staiti e Ponsat

Cigagna fatica in un ruolo non suo. Male anche Cavagna e Pastore, i cambi questa volta non incidono

Gianluca Ferrari
26.05.2019 19:30

Rossi 5,5 Qualche indecisione in uscita, come in occasione del primo gol quando respinge il primo tiro di Ferrario ma non può nulla sulla ribattuta. Poco da fare nelle restanti reti del Modena.

Casanova 5 Non commette errori né grosse sbavature ma quando il Modena prende campo fatica ad opporsi a Rabiu e a Bellini che arriva spesso e volentieri al cross. Dalla sua parte nasce proprio il primo vantaggio modenese (dal 6’ st Bran 5,5 Perde il pallone che porta al quarto gol).

Spanò 5,5 Ferrario e Sansovini non vanno mai nell'uno contro uno ma girano attorno all'area per non dare punti di riferimento e anche il buon capitano non riesce ad evitare la debacle. Qualche colpa la ha sul primo gol quando manda fuori il pallone di testa proprio nella zona di Ferrario.

Rozzio 6,5 Inizia nel migliore dei modi respingendo tutti i palloni che arrivano dalle sue parti e mantiene un buon ritmo per tutta la gara. La Reggiana soffre sulle palle alte, lui mette una pezza quando può.

Cigagna 5,5 Adattato a terzino destro in mancanza di giocatori di ruolo, spinge poco ma chiude abbastanza bene. Non tiene Ferrario in occasione del primo gol e nel finale esce in ritardo su Baldazzi che sigla il definitivo 4-1.

Staiti 5 Non era nelle sue migliori condizioni e, alla fine, la Reggiana ne ha risentito. Non accende la miccia quando deve e i suoi tentativi dalla distanza sono fin troppo velleitari.

Cavagna 5 Si ostina nel lancio lungo trovando a fatica i compagni ed è troppo morbido in fase di interdizione e pressione sugli avversari (dal 12’ st Alvitrez 6 Serve l'assist per il 3-1 di Zamparo ma anche lui non riesce a far scattare la scintilla).

Pastore 5 Prestazione negativa anche per il giovane centrocampista granata che subisce i pari ruolo avversari in entrambe le fasi, non supportando a dovere nemmeno Casanova sulla sinistra (dal 24’ st Cozzari sv).

Sanat 5 Il piccolo gioiellino granata si vede poco e fatica a trovare palloni giocabili tra le linee. Forse non era la partita giusta per lui (dal 6’ st Dammacco 5,5 Non riesce ad essere decisivo come nell'ultima partita, ma almeno arriva al tiro).

Ponsat 5 E' una delle delusioni di giornata, lui che tra quelli in campo è uno dei più esperti. Non trova mai il guizzo vincente e fatica a trovare l'intesa con il compagno di reparto, che decide di mettersi giustamente in proprio.

Zamparo 7,5 Chiude una memorabile stagione con la solita, grande prestazione che unisce senso del gol e spirito di sacrificio per la squadra. E' l'unico ad impegnare il portiere avversario (due volte) ed è prezioso anche in fase di ripiegamento. Poi si fa trovare prontissimo sul cross tagliato di Alvarez e colpisce anche il palo con una grande giocata personale. Quasi sicuramente, questa sarà la sua ultima partita in maglia granata...

All. Mauro Antonioli 5,5 Senza terzini di ruolo lancia Casanova ma non vince la scommessa e con i giocatori chiave in precaria condizione fisica fa quello che può contro una squadra di gran lunga più forte. Forse da rivedere la scelta del giovanissimo Sanat (pur comunque in formissima) al posto dell'ispirato Dammacco visto con il Fanfulla. Questa la sua ultima partita sulla panchina granata? Difficile affermare il contrario...


Vota il migliore granata in campo
 

MODENA Piras 6; Bellini 6,5, Perna 6, Berni 6, Zanoni 6,5; Rabiu 6, Duca 7 (dal 44’ Boscolo Papo sv), Pettarin 7 (dal 38’ st Loviso sv); Calamai 6,5 (dal 29’ st Montella 6), Sansovini 7,5 (dal 47’ st Baldazzi 6,5), Ferrario 7,5  All. Malverti 7.

Commenti

Rivivi il LIVE di Modena-Reggio Audace 4-1
Modena troppo forte per la Reggiana, Zamparo lotta ma non basta: all'orizzonte un nuovo anno in Serie D