Primo Piano

Eberini rincara la dose: «Nessuno potrà cancellare le emozioni che abbiamo provato»

Bastrini stupito come tutti: «La scelta del presidente è incomprensibile, ci deve essere sotto qualcosa che non conosciamo»

Redazione TuttoReggiana
03.07.2018 12:30

A pochi giorni di distanza dal primo pensiero condiviso sui social («Io non mollo, fatelo anche voi!»), l'ex allenatore granata Sergio Eberini nella notte ha pubblicato su Facebook la foto di un abbraccio della squadra accompagnata da un nuovo messaggio rivolto ai tifosi: «A me restano queste emozioni, se qualcuno vuole rinunciarci o vuole cancellarle sono cavoli suoi. Io le ho nel cuore, le ho dentro e mi danno forza, gioia, sarà l’ultima emozione? No, chi è granata vive (male) per questo, ne ho le tasche piene, che vadano tutti al diavolo, io ci sono, buonanotte, io sono uno di voi!».

Anche il difensore Alessandro Bastrini, rientrato alla Cremonese dopo il prestito, ha commentato la vicenda che sta tenendo con il fiato sospeso una città intera. «Il presidente Piazza non aveva mai manifestato l'intenzione di lasciare la Reggiana - si legge sull'edizione odierna della Gazzetta di Reggio - Anzi è sempre venuto negli spogliatoi prima delle partite importanti trasmettendoci tanta carica da vero uomo di sport. Non avevo mai avuto un presidente con cui parlare quasi da amico». Bastrini pensa che ci sia qualcosa di non detto dietro le motivazioni della famiglia Piazza: «Sinceramente questa scelta non è comprensibile, penso che ci sia qualcosa sotto che non conosciamo bene. Il rigore di Siena ha rovinato i nostri sogni e quelli dei tifosi e forse è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso portando a questa situazione. Resto fiducioso, spero finisca bene questa vicenda: Reggio merita categorie superiori, sono convinto che la Reggiana saprà ripartire». Un futuro a Reggio non è ancora da escludere: «Il 10 luglio torno a Cremona. Certamente la Reggiana sarebbe la mia prima destinazione perché sono ancora legato alla piazza e ai suoi tifosi».

Commenti

I punti di penalizzazione? Per ora sono 6
Romano esce allo scoperto: «Disponibili ad affiancare Piazza, però non possiamo farci carico dei debiti pregressi»