L'avversario

L'avversario - Gubbio, l'ex Sbaffo protagonista per cercare la prima vittoria in campionato

In rossoblù anche Manconi e De Silvestro, alla Reggiana in passato con alterne fortune

Tommaso Casotti
04.10.2019 12:30

Per l'8ª giornata di campionato la Reggiana ospita domenica pomeriggio il Gubbio, formazione che occupa il terzultimo posto in classifica nel girone B con 5 punti, ottenuti con altrettanti pareggi nelle sfide con Virtus Verona, Arzignano, Fano, Rimini e FeralpiSalò. I rossoblù sono caduti invece con Triestina e Vicenza, senza riuscire a cogliere ancora la prima vittoria.

In panchina siede Federico Guidi, allenatore 42enne proveniente dalla Nazionale Under 19 e alla prima esperienza nel professionismo dopo diversi anni nei settori giovanili di Empoli e Fiorentina. «Potevamo avere qualche punto in più - ha dichiarato alla Gazzetta di Reggio - ma bisogna considerare che sono arrivati 17 nuovi giocatori, alcuni anche l'ultimo giorno di mercato senza aver fatto la preparazione o in ritardo nella preparazione. Siamo un gruppo relativamente giovane, che deve crescere nella conoscenza reciproca e questo spiega una certa discontinuità di rendimento anche nel corso della stessa partita».

L'ex granata Alessandro Sbaffo veste la maglia numero 10 ed è l'elemento più in forma del centrocampo eugubino, in gol già due volte nelle prime sette partite disputate. Il capitano Malaccari è alle prese con problemi fisici e potrebbe nuovamente perdere il posto dal primo minuto, al suo posto è pronto il congolese Bangu come nell'ultimo match con la Feralpi, con l'esperto Benedetti in cabina di regìa. In attacco cerca spazio Jacopo Manconi, protagonista nella Reggiana di tre anni fa solo per metà stagione, ma nel 4-3-3 di Guidi è più prolifico Cristian Cesaretti (tre reti segnate finora), mentre Sorrentino è il terminale offensivo e Elio De Silvestro (altro ex del match, in granata nella stagione 2013/14) cerca di recuperare da problemi fisici.

PRECEDENTI. Reggiana e Gubbio si dividono il bottino delle passate 14 sfide, con 5 vittorie per parte e 4 pareggi. Gli ultimi incontri risalgono alla stagione 2017/18: all'andata fu la prima partita con Sergio Eberini in panchina e fu decisa da un’autorete di Manfrin, mentre al ritorno i granata si imposero per 3-2 con doppietta di Cianci e gol di Cattaneo.

Commenti

Sabato 5 ottobre una passeggiata in centro per riscoprire la storia della Reggiana
Il Circolo Tennis Albinea diventa la nuova casa della Reggiana fino al termine della stagione