L'avversario

Ravenna in rampa di lancio, ora l'obiettivo sono i play off

L'undici di Antonioli è una delle squadre più in forma del campionato

Redazione TuttoReggiana
06.04.2018 09:00

Dopo la vittoria in extremis ottenuta contro il Südtirol, la Reggiana continua la sua corsa verso il secondo posto facendo visita al Ravenna, decimo in classifica a quota 38 punti. I granata proveranno a vincere contro i romagnoli sperando in un passo falso della Samb (impegnata a Bassano) e, perchè no, anche del Padova che scenderà in campo a Trieste. Quella di Ravenna non sarà di certo una passeggiata per Cesarini e compagni, visto che l'undici di Antonioli sta vivendo un periodo di grande forma e, dopo aver sgomitato a lungo in zona salvezza, punta addirittura ad un posto nei play off di fine stagione.

Il Ravenna ha infatti conquistato 5 vittorie nelle ultime 6 partite (contro Pordenone, Albinoleffe, Mestre, Gubbio e Feralpi) uscendo a testa alta anche dal campo della Sambenedettese seconda forza del campionato e dimostrando di trovarsi nel momento migliore della propria stagione. Dopo un girone e mezzo trascorso a veleggiare nei bassifondi della classifica, i romagnoli hanno rialzato la testa nell'ultimo mese inanellando una serie di risultati positivi quasi inaspettati. Il tecnico Mauro Antonioli ha continuato ad insistere sulla sua strada trovando la compattezza giusta attorno al 3-5-2 e sfruttando il grande momento vissuto da bomber Carmine De Sena, capace di segnare 5 gol nelle ultime cinque partite (10 le reti totali in campionato). Il collettivo e l'organizzazione di gioco rimangono comunque la forza principale dei romagnoli che sono stati in grado di espugnare il campo di Salò cambiando ben cinque effettivi rispetto alla partita precedente, impedendo di segnare ad una squadra, la Feralpi, che andava in gol da 21 partite consecutive. Proprio in riva al lago di Garda si è distinto l'attaccante Broso (match winner), così come non è mancato l'apporto del correggese ex Bassano, Tommy Maistrello. In difesa, davanti al portiere Venturi, trovano spazio il capitano Lelj, Venturini e l'ex Reggiana Filippo Capitanio (in granata con poca gloria nel 2013). Il centrocampo è folto, con l'esperienza di Selleri, Papa, il classe ‘88 Palermo e Ballardini al servizio delle ali Magrini e Rossi.

PRECEDENTI. Sono 26 i precedenti in campionato tra Reggiana e Ravenna, con 13 vittorie granata, 7 pareggi e 6 successi per i romagnoli. La vittoria più recente al “Benelli” risale al 18 ottobre 2017, sfida valida per il primo turno della Coppa Italia di Serie C, deciso dalle reti nel secondo tempo di Cesarini e Cianci. La gara dell’andata, giocata a novembre al “Città del Tricolore” ha visto esultare per tre volte la squadra di Eberini grazie alla doppietta del “Duca” Altinier e al gol di Cesarini.


(Foto © ravennanotizie.it)

Commenti

Mestre a tutto attacco per continuare a sognare i play off
Ravenna-Reggiana, la prevendita