Primo Piano

Le pagelle di Modena-Reggio Audace: si salvano Spanò e Staiti. Bocciato il centrocampo

Osuji non incide. Cigagna sorpreso da Ferrario

Gianluca Ferrari
02.12.2018 18:00

Narduzzo 6,5 Attento sulle conclusioni da fuori di Baldazzi e su Messori, se la cava in qualche modo sulla punizione di Loviso. Incolpevole sul gol. Esce per lasciar posto al portiere under (Rossi sv )

Spanò 6,5 E' il migliore del reparto arretrato. Gioca una partita d'intensità, lasciando le briciole al povero Baldazzi. Anche da centrale è tempestivo negli interventi e commette pochi errori. Peccato per quella palla persa in avanti dal quale poi è nata l'azione del gol modenese

Rozzio 6 Si fa ammonire dopo pochi minuti ma gestisce molto bene il cartellino giallo per il resto della gara, padroneggiando in area granata. Poi si perde anche lui in occasione del gol.

Cigagna 5 Si fa sorprendere da Ferrario sull'1-0, peccato perchè fino a quel momento era riuscito a reggere all'urto degli avanti gialloblu (Zaccariello sv).

Masini 6 Sansovini è un brutto cliente, per esperienza e tecnica, ma il giovane terzino non si fa spaventare e riesce a contenerlo con le buone o con le cattive.

Cavagna 5,5 Alterna buone cose ad errori che rilanciano la manovra avversario. Nella ripresa rimane troppo timido e si fa sopraffare dai centrocampisti di casa (Belfasti 6 Entra quando ormai la partita è indirizzata. Non riesce quasi mai a spingere).

Staiti 6 È in partite come queste che deve far valere la propria esperienza, infatti è il migliore del centrocampo granata. Disputa un ottimo primo tempo, costringendo gli avversari a ricorrere più volte al fallo per fermarlo. Cala anche lui nella ripresa e la Reggiana ne risente.

Pastore 5,5 Scende in campo determinato e voglioso di fare bene. Lotta, scalpita e non tira mai indietro la gamba, rischiando più volte il cartellino giallo. Alla fine, però, risulta poco efficace (Luche sv Pochi minuti per accendere la luce).

Osuji 5 Prova a creare scompiglio giocando nella solita posizione tra le linea di centrocampo e l'attacco ma è poco preciso e sparisce letteralmente dal campo nella ripresa.

Zamparo 6 Oggi si fa apprezzare più per il lavoro in aiuto ai compagni, piuttosto che per la freddezza sotto porta. Non approfitta di una buonissima occasione nella ripresa solo davanti al portiere ma lotta e sgomita tutto il tempo contro i rocciosi difensori di casa.

Bardeggia 5,5 Qualche buono spunto ma senza mai riuscire a mettere i compagni davanti al portiere. Oggi, forse, non era la sua partita (Ponsat 5 Un fantasma. Tocca pochissimi palloni ma forse il suo ingresso è arrivato fin troppo tardi).

All. Mauro Antonioli 5,5 La Reggiana tiene testa al Modena, è vero, ma nella ripresa il centrocampo granata è quasi inesistente e lui ritarda nel porvi rimedio con qualche soluzione dalla panchina. Una volta subito il gol, tutto è diventato più difficile. Il campionato non è finito ma ora la strada è davvero in salita.

 

MODENA: Dieye 6; Ndoj 6,5, Dierna 6,5, Perna 6,5, Zanoni 6; Boscolo Papo 5,5, Loviso 6, Messori 6,5 (Gerace sv); Sansovini 6,5 (Bellini 6), Ferrario 7 (Ferretti sv), Baldazzi 5,5 (Pettarin sv) All.Apolloni 6,5.

Commenti

Rivivi il LIVE di Modena-Reggio Audace 1-0
Girone D, i risultati della 13ª giornata