Serie C

Serie C 2018/19: 59 squadre hanno presentato la domanda d'iscrizione, il Mestre salvo in extremis

Il Bassano ripartirà dall'Eccellenza. A Reggiana e Juve Stabia manca la fideiussione...

Redazione TuttoReggiana
30.06.2018 19:30

[AGGIORNAMENTO ore 20.30] Alla fine anche il Mestre è riuscito a presentare la domanda nonostante le dichiarazioni di resa pronunciate ieri dal presidente Serena: una svolta nella trattativa per la cessione del club ha portato a questo finale inatteso.

Oggi è scaduto il termine per presentare le domande d'iscrizione al prossimo campionato di terza serie: tra le 60 squadre aventi diritto di partecipare alla Serie C 2018/19, solo il Mestre ha scelto di non iscriversi. Il club arancionero, come annunciato ieri in conferenza stampa dal presidente Serena, ripartirà dall'Eccellenza; anche il Bassano inizierà una nuova avventura tra i dilettanti a causa della fusione con Il Vicenza che ha portato alla nascita del LR Vicenza Virtus (regolarmente iscritto in Serie C).

Come annunciato ieri da una breve nota, la Reggiana ha infine deciso di iscriversi al campionato ed ha formalizzato la richiesta questa mattina quando il segretario generale Nicola Simonelli si è recato nella sede della Lega Pro a Firenze per depositare i documenti. Restano da saldare gli stipendi di maggio ai giocatori, i relativi contributi federali e soprattutto andrà depositata la fideiussione da 350mila euro entro la seconda settimana di luglio, pena l'esclusione dal campionato e la perdita del titolo sportivo.

Anche la Juve Stabia ha vissuto una situazione simile a quella dei granata: in un primo momento il presidente delle vespe aveva annunciato di non voler iscrivere la squadra poi ha deciso di inviare la domanda sprovvista di fideiussione lasciando accesa la speranza tra i tifosi campani. Pro PiacenzaCuneo e Mestre da quanto emerge si troverebbero nelle stessa condizioni (ma non sarebbero le sole), Lucchese e Fidelis Andria invece non avrebbero pagato stipendi e contributi nei termini previsti pertanto si aggiungerebbero alla lunga lista di squadre che saranno penalizzate dopo la sentenza della Covisoc prevista entro il 12 luglio, la quale permetterà di presentare ricorso fino al 16 luglio per poi emettere un verdetto entro il 20.

Commenti

La Reggiana si iscrive, tifosi e giocatori tirano un sospiro di sollievo
Rosa ai minimi termini e incertezze tecniche: inizia così la stagione 2018/19 della Reggiana