Primo Piano

Menichini: «Altri 3-4 giocatori per completare la squadra»

Tommaso Casotti
09.08.2017 21:08

L'1-1 di Lentigione conferma il periodo di rodaggio che la Reggiana sta attraversando in vista dell'inizio del campionato. Lo ammette mister Leonardo Menichini a fine gara: «Ad oggi siamo un cantiere aperto, ho scelto di fare giocare un po' tutti gli uomini a disposizione. Ieri in allenamento sono stati eseguiti degli sprint in salita e delle esercitazioni pesanti, quindi qualcuno ne ha risentito».

«Lentigione è un'altra tappa di avvicinamento al campionato - prosegue - dove dovremo essere in condizione ottima. Abbiamo avuto 5-6 occasioni da rete, ma la palla non voleva entrare. Sono state buone opportunità poi è stato bravo il loro portiere. Sul rigore concesso però dovevamo stare più attenti. Mi è piaciuto il fatto di provare ad imporre il nostro gioco, anche con i nuovi arrivati che hanno una preparazione non ottimale».

Sul nuovo acquisto Bastrini, il tecnico granata non ha dubbi: «Puntiamo molto su di lui, è in condizione fisica arretrata, ha un fisico robusto e c'è bisogno di allenarlo bene».

Infine una battuta sul mercato: «Dopo la partenza di Sabotic (direzione Pisa, oggi si è congedato dal gruppo, ndr) siamo ancora vigili sul mercato: c'è bisogno di 3-4 giocatori importanti. Altinier? Bisogna dargli tempo, c'è la disponibilità di tutti a migliorare la propria condizione».

Commenti

Bastrini: «La Reggiana mi ha cercato con insistenza, sono qui per rilanciarmi»
A Lentigione il cantiere granata non va oltre il pareggio