Ex granata

Il doppio ex Vito Grieco: «Domenica sarò al "Braglia". Vincerà chi avrà più personalità»

«Porto sempre la maglia di Paolino Ponzo con me, era come un fratello»

Redazione TuttoReggiana
22.05.2019 12:30

Tra i giocatori che più hanno lasciato il segno in entrambe le sponde del Secchia rientra Vito Grieco, metronomo d'altri tempi che con la casacca gialloblù ha scalato due categorie dalla C1 alla Serie A mentre in maglia granata ha contribuito alla risalita dalla C2 nel 2008 sfiorando la B nella stagione successiva. Sulla panchina della Pro Vercelli in Serie C quest'anno ha raggiunto il quinto posto ma il suo campionato si è interrotto al secondo turno playoff beffato dalla Carrarese.

«Modena e Reggiana hanno contato tanto per me come giocatore, quindi domenica sarò al "Braglia" - spiega Grieco alla Gazzetta di Modena - Ci sta che i granata siano ai playoff, il Modena invece no: i canarini dovevano stravincere il campionato. Hanno un organico da Serie C ma 40 giocatori sono stati troppi, bisognava puntare su un gruppo preciso e azzeccare gli "under". Chi vincerà? Trionferà chi dimostrerà di avere più personalità tra "over" e "under"».

Ad accomunare la storia granata e gialloblù di Vito Grieco è anche Paolino Ponzo: «Da sei anni porto nel mio borsello la sua maglia del Modena, la numero 4. Ogni volta che vado in panchina la srotolo e la metto al mio posto. Non è scaramanzia, ma affetto per un fratello». In futuro la pancina del Modena potrebbe accoglierlo: «Sarei onorato se qualcuno pensasse a me. Io sono un cane sciolto, il mio unico biglietto da visita è il campo».

Commenti

Zamparo migliore in campo di Reggio Audace-Fanfulla
Modena, la carica di Sansovini: «Siamo ancora vivi. Meritiamo la Serie C»